Pagina in “costruzione permanente”, o quasi. Si raccolgono osservazioni, disegni e foto. Gli argomenti spazierano tra i principali affluenti della Sesia: chiunque abbia materiale da pubblicare può inviarlo, meglio se accompagnato da didascalie, racconti, contestualizzazioni ed eventuali leggende.

Affluenti della sponda sinistra del fiume Sesia

Mastallone, Varallo

Il torrente Mastallone a Varallo, gennaio 2013 (Foto: Eleonora Agnolazza)

Il torrente Mastallone, da Varallo all’Alta Valle

 

Mastallone in località Aniceti

In località Aniceti (Varallo) il torrente Mastallone scorre tra rocce vulcaniche che in origine si trovavano a circa 17 chilometri di profondità: ritornarono  in superficie a seguito della deriva dei continenti. Sulla strada, un cartello informativo spiega il fenomeno (Vedi Supervulcano della Valsesia).

Canale artificiale che scorre parallelo al torrente Mastallone. Località Aniceti, presso Varallo.

Aniceti:  il torrente Mastallone è affiancato – sulla sponda destra – da un canale artificiale. Nell’inserto circolare i fiori dell’Aruncus silvester, giugno.

 

 

Rocce del supervulcano

26 giugno 2013, Località Aniceti. Esperti al lavoro sulle sponde del Mastallone: visita della delegazione Unesco.  Vedi Supervulcano della Valsesia 

Torrente, ponte

Il torrente Mastallone al Ponte della Gula. La località è nota anche  come Ponte del Diavolo.

  Tra le gole del Mastallone, cayak

Cayak, Mastallone

Cayak tra le gole del torrente Mastallone. Ponte della Gula

 

Le strette gole del torrente Mastallone  esercitano tutto il loro fascino e diventano luogo di addestramento per gli appassionati del cayak…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cayak sul Mastallone.

Addestramento e dimostrazioni…

"giro sott'acqua" con il cayak

Serie di immagini che mostrano come capovolgere il cayak e ritornare nella normale posizione. Fase uno: dal ripiegameto a  sinistra al capovolgimento…

Esercitazioni con il cayak, 2

Seconda fase: ristabilire la corretta posizione…

 

Cayak, esercitazioni. Da sott'acqua alla ripresa della navigazione...

La risalita…

Cayak: esercitazioni

Addestramento all’uso del cayak tra le strette gole presso il ponte della Gula: a rimorchio dopo aver lasciato il natante…

Torrente Mastallone a Bocciolaro. Vegetazione riparia

Località Bocciolaro nel Comune di Cravagliana, giugno. Lungo la scoscesa sponda sinistra del Mastallone fioriscono le sassifraghe e i semprevivi, tra le ghiaia della sponda destra troviamo invece le rose selvatiche.

 

Continua. Argomento e foto a cura di Franco Gray

FOGLIA 100-x-75

Affluenti della sponda destra del fiume Sesia

Il torrente Sorba, nella “Valle dei Tremendi”

 

Fotocomposizione con edifici sulla Sorba. Rassa

Rassa: una veduta del torrente Sorba subito dopo la confluenza del Torrente Gronda, suo tributario. Sulla sinistra l’Ecomuseo di Rassa sede della “Resga dij Brasei”, una segheria che funzionava sfruttando l’acqua come forza motrice.  Il cartello che dà  il benvenuto a che arriva nella “Valle dei Tremendi” è posto lungo la strada che porta al paese.  

Da Rassa, risalendo il corso del Sorba  tra gli alpeggi, i resti delle  “carbonere” e degli antichi forni per cuocere la calce si arriva all’Alpe Massucco, dove propspera una colonia di Peonie selvatiche.

Vedi Le delicate peonie della  “Valle dei Tremendi”

FOGLIA 100-x-75

Il torrente Artogna

Fotocomposizione Artogna

Artogna

Cascata torrente Artogna

Torrente Artogna, la cascata del Tinaccio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Artogna, case

Prima di raggiungere la Sesia, il torrente Artogna passa tra le case della frazione Rusa

 

 

 

Continua -  Testo e foto a cura di Franco Gray